10403065_834702386566917_2122888715822768897_nLa Missione di Neisu ( in lingua locale Kimbetu: Cuore) si trova nel territorio di Rungu, nel distretto dell’Alto Uélé, nella Provincia Orientale della République Démocratique du Congo.

E’ situata, al 2°grado di latitudine nord, in piena foresta equatoriale, a 33 Km dalla città di Isiro (Ebola 2012).

Il clima è equatoriale con tre mesi di stagione secca e nove di stagione delle piogge, la popolazione vive dei prodotti dell’agricoltura (arachidi, riso, fagioli, manioca ), della raccolta di banane, papaie, ananas e dell’al- le vamento di bestiame di piccola taglia ( polli, maiali, capre).                                                                             Il collegamento con la città avviene esclusivamente per mezzo di una strada di terra battuta,molto dissestata.

Nel 1981 i primi missionari della Consolata arrivarono in queste zone, giá in parte evangelizzate dai padri Domenicani che arrivavano dalla misisone di Medje, distante 75 km da Neisu.

La Parrocchia è molto estesa: 11 centri con un totale di 85 villaggi,una popolazione di quasi 60.000 abitanti, più della metà cattolici.Una ricchezza di bambini, ragazzi e di gioventù!

Ogni centro è formato da diversi villaggi-cappelle. Ogni cappella è animata da un catechista e da un consiglio di saggi. Con noi sei missionari  ( 3 all’ospedale e 3 in pastorale), lavorano 4 suore della Famiglia del Sacro Cuore.

In tutta la parrocchia ci sono  2 scuole materne, 24 scuole primarie e 6 secondarie. Non tutte sono costruite in materiale durabile…

Le strade che esistevano anni fa sono diventati dei sentieri, il problema dell’erosione e mancanza di manutenzione, malgrado i ponti costruiti dalla missione e  le strade rinnovate, lo stato ha dimenticato questo distretto!

31Arrivando a Neisu quello che colpisce l’ occhio e il cuore  è l’Ospedale Notre Dame de la Consolata.

Nel 1985 si iniziò la costruzione, ma purtroppo p. Oscar, iniziatore dell’ospedale e medico,  morì il 18 maggio 1999  in seguito ad una breve malattia, all’età di 47 anni.

Il nostro ospedale conta con  4 medici, 47  infermieri (9 dei quali lavorano nei 13 centri di salute periferici) e 19 dipendenti impiegati nei servizi di supporto.Nel 2013 sono stati accolti più di 6 mila ammalati.

L’ospedale dispone di 146 posti letto suddivisi tra i reparti di medicina interna, pediatria, chirurgia, ostetricia e ginecologia, un laboratorio per esami, un servizio di radiologia e di ecografia, e una farmacia. Sono attivi i servizi di medicina preventiva ed igiene e sanità pubblica. E’ inoltre operativo, un centro nutrizionale per bambini malnutriti, che provvede alla preparazione dei pasti per la pediatria, e per gli adulti affetti da AIDS e TBC abbandonati dalla famiglia. L’ospedale serve la popolazione della zona sanitaria d’Isiro e quella di altre zone confinanti per un totale di circa 70.000 abitanti. Il Centro sanitario più lontano dista 53 km e l’ultimo posto sanitario 67 km. Gli infermieri che vi lavorano sono assunti dall’ospedale e ad esso fanno riferimento per l’approvvigionamento di farmaci e di materiali. Il loro stipendio è legato al loro rendimento.  L’ ospedale partecipa ai programmi sanitari nazionali ed attua il programma di attività previsto per i centri ed i posti sanitari

L’ospedale è un miracolo di carità e di servizio competente per tutti!

Dal 1996 al 2004, Neisu, come tutto il Congo, ha conosciuto l’insicurezza della guerra civile che per 8 anni ha insanguinato il paese. Fortunatamente dal 2004 in poi è tornata la pace e noi abbiamo potuto lavorare in tranquillità, malgrado i numerosi problemi dovuti all’isolamento della regione (la gran parte delle comunicazioni avviene solo per via aerea dato la quasi totale impraticabilità delle strade) ed alle conseguenze della guerra.

Le elezioni democratiche  tenutesi nel 2006 e  poi nel 2011, che si sono svolte, almeno nella nostra regione, nella calma e nell’ordine, avevano suscitato grandi speranze, ma purtroppo bisogna dire che non si sono visti grandi cambiamenti. Nonostante ciò la gente continua a sperare in un miglioramento delle sue condizioni di vita.

Dati sul  CONGO  
DESCRIZIONE ITALIAR D CONGO
Aspettativa di vita alla nascita:7848
T asso di Mortalità infantile su 1000  NATI4129
% popolazione accesso a fonti acqua pulita100%45%
Tasso netto iscrizione scuola primaria10033
Tasso netto iscrizione scuola secondaria10012
Quotidiani copie x ogni 1.000 abitanti1043
Radio x ogni 1.000 abitanti878386
Televisione ogni 1.000 abitanti4942
compiuter x ogni 1.000 abitanti 3194
telefono x ogni 1.000 abitanti

 

0,4471

 

Diversi sono i progetti realizzati dalla comunità missionaria insieme ai nostri cristiani: ospedale, centri di salute, scuole, pozzi,ponti,strade, cooperative, biblioteca,chiese, educazione dei giovani e delle mamme, invio e sostegno di scolari, studenti universitari ai centri di studio, riserie,mulini…..ma ancora molto c’e’ da realizzare infatti nella situazione drammatica che il Congo sta vivendo da anni, la Chiesa e la Missione  sono da sempre l’unico punto di riferimento per la gente .

Quello che porto nel cuore come progetti per il futuro immediato:

  • appoggio alla scolaritá, aiutare i ragazzi/e, giovani nelle fasce scolari,
  • continuare a preparare e perfezionare insegnanti locali, inviandoli all’universitá
  • costruzione di scuole in materiale durabile
  • costruzione e organizzazione di biblioteche nei 10 centri( a Neisu centro la stiamo perfezionando)
  • cooperativa di minicredito per le mamme e ragazze madri
  • appoggio all’ospedale nell’acquisto di medicine e di strumenti
  • costruzione in materiale durabile di centri di salute
  • acquisto di due moto per la visita e animazione dei villaggi

 

p. Rinaldo Do, imc